Figli più sani per le mamme attente alle abitudini “salva cuore”

Quasi dieci anni di più senza malattie cardiovascolari per i figli con madri attente ad alimentazione, attività fisica peso e fumo rispetto a quando la madre non fa prevenzione

Figli più sani per le mamme attente alle abitudini “salva cuore”

Si dice spesso che le colpe dei genitori ricadono sui figli. Per quanto riguarda il rispetto delle sane abitudini che contraddistinguono la prevenzione cardiovascolare, dall’attività fisica regolare al controllo del peso, passando per un’alimentazione ricca di frutta e verdura e povera di grassi animali, probabilmente è proprio così. O meglio: se la mamma segue uno stile di vita salutare per cuore ed arterie, anche il figlio, addirittura in età adulta, potrà avere giovamento da questa scelta di benessere. “Il nostro studio suggerisce che le mamme sono guardiani fondamentale della salute dei bambini e l’influenza materna di mantiene anche nell’età adulta per i figli – è il commento di James Muchira, dell’Università Vanderbilt e dell’Università del Massachusetts, autore della ricerca sul tema pubblicata su European Journal of Preventive Cardiology”. L’indagine ha preso in esame una specifica popolazione, composta da madre, padre e figlio, per un totale di quasi 6000 persone. La “prole” è stata arruolata nello studio (i dati sono stati ricavati dalla popolazione del notissimo studio Framingham), all’età di 32 ed è stata poi seguita per oltre 46 anni, tra il 1971 e il 2017, periodo nel quale sono stati osservati eventuali episodi di comparsa di patologie cardiache e di eventi cardiovascolari. Si tratta di dati estremamente importanti sull’impatto di queste condizioni che ovviamente si manifestano proprio in età adulta. La ricerca è particolarmente importante perché, oltre a considerare un lungo monitoraggio in età adulta dei figli, va a valutare separatamente l’influenza sulla salute cardiaca di madre e padre separatamente.

La mamma conta di più

L’indagine ha preso in esame sette classici fattori che definiscono il rischio cardiovascolare globale: il fumo, l’alimentazione sana, l’attività fisica, il peso, la pressione arteriosa, il colesterolo ed il glucosio nel sangue. In base a questi parametri opportunamente mixati in un calcolo su misura, si sono disegnate tre diverse caratteristiche di salute cardiovascolare: ideale, intermedia e “povera”. Sulla scorta di questa valutazione sono stati poi considerati madri e padri delle persone in esame, ovviamente in rapporto ai figli, disegnando per ogni nucleo familiare un rapporto a due (ad esempio madre – figlia, madre – figlio, padre - figlia e padre – figli). Il risultato di questa analisi è molto chiaro: i figli di madri in ottimo stato di benessere cardiovascolare presentano nove anni in più di vita senza eventi cardiovascolari, in media, rispetto a quelli che invece avevano madri con un profilo di rischio molto elevato. Al contrario, l’effetto delle abitudini paterne sulla salute dei figli risulta molto più sfumato e difficilmente apprezzabile, o comunque non ha un impatto statisticamente significativo sul tempo libero da malattie cardiovascolare per i figli in età adulta. Stando alle valutazioni del team di Muchira, il maggior influsso materno sulla salute cardiovascolare dei figli in età adulta si avrebbe nei classici “mille giorni” che vanno dall’inizio della gravidanza ai primissimi anni di vita: la gestazione materna, insieme all’ambiente in cui il neonato cresce, sarebbero particolarmente significativi in questo senso. Ovviamente in corso di gravidanza appaiono particolarmente importanti in chiave futura la comparsa di diabete ed ipertensione, ma più in generale le mamme sarebbero fondamentali nell’impostare abitudini che possono aiutare il bimbo a crescere più sano sul fronte cardiovascolare. Il consiglio finale della ricerca è semplice: occorre puntare su programmi educativi ed interventi che spingano verso sane abitudini in corso di gravidanza e nei primi anni di vita nel bambino, per disegnare un miglior percorso di benessere cardiovascolare quando sarà adulto.

 

(FM)