Cosa succede quando siamo stressati

Lo stress è una risposta positiva dell’organismo, se dura poco e ci permette di superare una prova o un ostacolo. Ma se si mantiene “sfianca"

Cosa succede quando siamo stressati

La reazione di stress è un meccanismo utile per l’organismo, perché consente di adattarsi alle varie situazioni che possono presentarsi. In pratica, infatti, il corpo umano ha dei sistemi di controllo che tendono a mantenerlo in equilibrio, quella che i medici chiamano omeostasi. E proprio a questo fine mette in atto, in caso di necessità, sistemi che preservano proprio l’equilibrio del corpo.

  1. Tutto nasce nel cervello, e più specificamente in un piccolo organo del sistema nervoso, l’ipotalamo. Dall’ipotalamo viene inviato un segnale ormonale che coinvolge l’ormone adrenocorticotropo, che dà il via all’ipofisi per la produzione del cortisolo, dell’adrenalina e altri ormoni.
  2. Il cortisolo è una sorta di cortisonico naturale, che favorisce l’incremento immediato delle reazioni psicofisiche, per cui la persona si sente immediatamente meglio e più attiva. Per fare un esempio, la produzione di cortisolo favorisce l’attività cerebrale, per cui quando si è “giustamente” agitati, come nel caso di un esame universitario o di un colloquio di lavoro, le prestazioni intellettive aumentano. Altri ormoni, come le catecolamine (adrenalina e noradrenalina) possono invece attivare altri sistemi, come quello cardiovascolare e quello respiratorio.
  3. E’ grazie a questi che aumenta la velocità del ritmo cardiaco, per cui il cuore pompa con maggior frequenza il sangue che ha il compito di irrorare l’organismo. Sale anche la pressione arteriosa, che contribuisce ad aumentare l’apporto di sangue.
Cosa succede quando siamo stressati