Bradicardia e corsa leggera

Egregio Professore
Il peso può influire sulla bradicadia? Io ho 38-40 bpm a riposo durante il giorno, non ho nessun sintomo: è consigliato fare un’attività di corsa leggera?
Quando la faccio arrivo pure a 130 bpm, fa bene ogni tanto alzare i bpm visto che sono sempre bassi durante il giorno?
Grazie per la risposta che potrà darmi

Professor Claudio Tondo

Risponde:
Professor Claudio Tondo

Coordinatore Aritmologia

Centro Cardiologico Monzino

Caro Lettore,
non esiste una correlazione precisa tra peso corporeo e frequenza cardiaca. La Sua è una condizione di assoluta normalità, anzi è anche più vantaggiosa quando si dedica all'attività fisica, in quanto possiede un ampio margine di incremento della frequenza in risposta all'esercizio fisico. La Sua frequenza cardiaca media relativamente bassa non deve essere considerata una condizione patologica, ma una normale variabilità inter individuale che si osserva nella natura umana. 
Cordialmente,
Prof. Claudio Tondo